mercoledì 7 maggio 2014

Azimut : prezzi in bilico sul supporto dinamico ascendente | Analisi tecnica


Il quadro tecnico di Azimut ha subito un sostanziale peggioramento di periodo, in seguito all’apparizione di una pesante bearish belt hold line che, dai massimi storici di area 26€, ha riportato il gioiellino della Borsa Italiana, nei pressi dell’area di supporto statico, sui 22€. Con l’ausilio di un quadro tecnico illuminato per mezzo di candele cumulate a cinque sedute, andiamo ad individuare i più importanti livelli tecnici di periodo sui quali, il sostare corrente dei prezzi, lascia presagire degli scenari ai quali mi sento di attribuire una maggior evidenza ribassista anziché rialzista.

Azimut : compressione in area 22€

Osservando la successione di spinning tops in area 22€, è possibile asserire con un esiguo margine d’errore che, il titolo Azimut sta attraversando una delicata fase di adirezionalità la cui risoluzione potrebbe lasciar scontenti maggiormente i rialzisti piuttosto che i ribassisti. La pesante candela dai massimi ed il break down in corso (anche se non definitivo) del supporto storico dinamico ed ascendente, lasciano presagire che il sentment del mercato nei confronti del gioiellino delle Blue Chip potrebbe essere cambiato e, sebbene la tendenza rialzista permanga straordinariamente impostata a rialzo, nel breve – brevissimo periodo potrebbe essere possibile sfruttare un’operatività in short, solo a fronte di determinate condizioni tecniche.

Analisi tecnica di Azimut
Una pesante candela ribassista dai massimi storici, ha incrinato il quadro tecnico di Azimut

Operatività ribassista

Al momento la mia visione è principalmente impostata al ribasso; non è possibile eludere e far finta che quella candela ribassista che pesa come un macigno, non abbia modificato minimamente l’approccio tecnico e psicologico del mercato. Per tali motivi, impostare un ordine condizionato sul break down dell’area di supporto corrente, potrebbe consentire di cogliere un contestuale ribasso, almeno sino al supporto statico di area 20€. La storia si ripete, e chi ha osservato l’andamento di Tod’s nel corso delle ultime mensilità, credo che troverà delle embrionali somiglianze con il quadro tecnico di Azimut.

(© riproduzione riservata)