lunedì 12 maggio 2014

Be : information technology a tutto gap | Screening ed analisi tecnica


Buon giorno e buon lunedì di contrattazioni per tutti voi, sempre più numerosi seguaci del mio blog; dopo un weekend di puro relax, è giunto il momento di ritornare sui libri o meglio sui grafici a candele cumulate, per analizzare il primo titolo che ho selezionato quest’oggi, per voi. Il titolo BE (Codice ISIN : BET) fa riferimento ad una  società operante nel settore dell’information technology, appartenente al segmento Small Cap – settore tecnologia. E’ da diverse settimane che i miei pro.screener hanno individuato dei segnali di forza relativa, correlati positivamente ad un’operatività indirizzata nel medesimo verso del movimento di periodo, il cui unico obiettivo sarebbe stato quello di cogliere il poderoso rialzo esponenziale al quale, i prezzi del titolo Be sono stati assoggettati. Con l’ausilio di un grafico tecnico illuminato per mezzo di candele settimanali e senza alcuna pretesa di prevedere il futuro, andiamo ad osservare i più interessanti livelli tecnici riferibili all’andamento di medio periodo, del titolo Be.

Be : curva esponenziale crescente

Osservando il grafico sottostante, emerge come primo tratto saliente, la curvatura positiva dei prezzi che si è delineata, in seguito all’accelerazione che ha spinto le quotazioni, dal livello statico di area 0,33€ sino ai massimi a 5 anni apprezzabili in area 0,60€. Grossomodo si è trattato quindi di un rialzo di circa 100 punti percentuali, delineatosi in poco meno di cinque mesi ovvero da inizio anno. Ad ogni modo il titolo Be non è balzato agli onori della cronaca poiché è comunque un titolo a bassa capitalizzazione, ed una contestuale scarsa liquidità storica ma, con delle buone basi di money management, può essere possibile trarre dei lauti guadagni, anche – e soprattutto – operando su titoli come quello oggetto della corrente analisi. A ben vedere, un’apprezzabile accelerazione, il titolo l’ha subita in seguito all’apparizione di un gap up ovvero di un upside gap, delineatosi in area 0,48€ nella seconda metà di aprile scorso. Questo potenziale gap di fuga, ha trovato una conferma bullish battezzata da un rialzo poderoso di circa 30 punti percentuali, in poco più di due settimane. Abbiamo a che fare quindi con un titolo sorretto da una poderosa forza rialzista di periodo, perciò è vivamente sconsigliato pensare minimamente di posizionarsi a ribasso, nel medio periodo.

Analisi tecnica BE
Be : un rally esponenziale spinge i prezzi sui massimi dal 2009


Livelli tecnici

In accordo con la straordinaria forza rialzista relativa al titolo Be, l’area target raggiungibile nel breve – medio periodo, è sita sui 0,80€; la successione di candele rialziste è ininterrotta da almeno 10 sedute settimanali quindi – prima o poi – sarà fisiologico assistere ad un crollo o ad una serie di prese di profitto in merito al raggiungimento di una performance percentuale ed assoluta, a dir poco esilarante e non di facile gestione emotiva. Tali potenziali storni tuttavia, non devono essere intesi come dei segnali relativi all’apertura di posizioni short bensì possono delineare dei potenziali livelli tecnici dai quali, acquistare sulla debolezza, potrebbe essere la mossa vincente. Ad ogni modo, chi ha  già operato sui vari break out o non-failure swing rialzisti – quindi in accordo con la forza – ha in portafoglio probabilmente uno dei migliori titoli della borsa italiana di questo scampolo di 2014 ed i volumi esponenzialmente superiori alla media storica, ne sono la testimonianza.
(© riproduzione riservata)