venerdì 9 maggio 2014

Emak : un’ (a)tipica salita a gradoni | Screening ed analisi tecnica


Il secondo titolo che ho scelto per l’analisi tecnica odierna, è emerso dai miei pro.screener settati per l’individuazione dei rialzi di medio – lungo periodo; nella fattispecie il titolo selezionato è Emak, i cui prezzi hanno registrato un contestuale incremento del 100% in meno di un anno e correntemente, si sono posizionati nei pressi di un’area psicologica di forte impatto emotivo : area 1€. Con l’ausilio di un quadro tecnico illuminato per mezzo di candele settimanali, andiamo ad osservare l’andamento di medio – lungo periodo del titolo Emak.

Emak : volatilità nei pressi di area 1€

Il quadro tecnico sottostante, mostra un’ interessante ascesa di medio – lungo periodo, che ha condotto il titolo Emak, nei pressi di un livello tanto ambito quanto pericoloso : area 1€. Le candele delineatesi nell’intorno di tale area, mostrano una certa vivacità trasmessa dalla presenza delle lunghe code superiori ed inferiori; shadows che sicuramente avranno destato non poca preoccupazione in coloro che sono posizionati a rialzo ma che tuttavia soffrono per le elevate variazioni intraday che il titolo ha sovente generato. Ad ogni modo, abbiamo dinanzi un’emblematica salita a gradoni, permeata da una presente e talvolta eccessiva volatilità. Il modo migliore quindi per gestire un investimento di posizione su di un titolo così volatile, potrebbe essere quello di calibrare il capitale da investire per la volatilità stessa (ovvero la scarsa liquidità) del titolo, appartenente al segmento Star nella categoria “beni di consumo”.

analisi tecnica emak
Emak : prezzi in area 1€ e candele contornate da lunghe code 


Outlook

Per chi possiede già il titolo nel proprio portafoglio, attualmente non ci sono validi motivi per liquidare la posizione long. Ad ogni modo, area 0,97€ rappresenta un interessante livello al quale piazzare degli eventuali ordini di vendita, qualora i prezzi dovessero crollare dai massimi psicologici di area 1€. D’altro canto invece, un superamento deciso di area 1,10€, potrebbe rappresentare un input operativo sulla forza volto all’incremento ovvero all’ingresso long. Nel breve – medio periodo, l’area target rialzista è apprezzabile sul livello 1.21€
(© riproduzione riservata)