mercoledì 14 maggio 2014

Erg : compressione pre-dividendo in area 12.50€ | Analisi tecnica



Il titolo che ho selezionato per voi, sempre più assidui e numerosi lettori del mio blog è ERG, i cui prezzi da due settimane orsono, stanno sostando all’interno di un esiguo trading – range sui massimi dal 2008. L’area di interesse è limitata inferiormente da un supporto statico rappresentato per mezzo di una linea tratteggiata fine sui 12.30€ mentre la barriera statica, è sita in area 12.70€; questi argini hanno temporaneamente ingabbiato i prezzi di ERG sui massimi annui ma ad ogni modo, sono argini che verranno rotti a breve. Il 19 maggio infatti, la società ERG attribuirà una cedola di 1€ per tutti gli azionisti che manterranno il titolo sino alla chiusura di venerdì p.v.; 1€ di cedola rapportato al prezzo medio di 12.50€, rappresenta un dividend/yield parecchio interessante, pari all’8% circa.

Quadro generale

Ad ogni modo, come ho ribadito già nell’analisi precedente su Gtech, non è quasi mai operativamente corretto, acquistare un titolo solo e soltanto per incassarne il dividendo poiché tra storni, tassazione e quant’altro, l’investimento mirato di breve periodo, potrebbe generare una minusvalenza anziché una plusvalenza. Per tali motivi, l’analisi odierna ha il semplice scopo di porre in luce i più interessanti livelli tecnici di periodo ma soprattutto ricordare che, il titolo ERG è impostato splendidamente a rialzo nel medio – lungo periodo e tale andamento potrebbe rimanere ben saldo, anche in seguito allo stacco cedolare.
Tutti coloro che seguono assiduamente le mie analisi, sanno che principalmente la mia operatività è incentrata sull’individuazione e lo sfruttamento di potenziali fasi di break out e quella raffigurata in area 10.80€, è stata sicuramente una buona occasione per entrare long sul titolo, in accordo con la forza rialzista di medio periodo.

analisi tecnica erg
Erg : prezzi sui massimi dal 2008 in area 12,50€


Operatività su ERG

L’affondo rialzista sui massimi a sei anni è stata la naturale conseguenza ed al momento, coloro che hanno già in portafoglio il titolo ERG, devono solo preoccuparsi di gestire correttamente la posizione e di incassare un corposo dividendo lunedì prossimo. Per tutto il resto, possiamo fare affidamento sul supporto dinamico ascendente di medio corso; supporto che ha contestualmente bisogno di un terzo test o ritracciamento, per validare la propria bontà tecnica. Nel breve periodo inoltre, l’impaction test ha assunto un valore dicotomico = 1 il che significa una contestuale compressione dei prezzi in area top, così come correttamente rappresentata dalla presenza di due doji line settimanali, posizionati sul livello tecnico di mezzeria, pari ai 12,50€.
(© riproduzione riservata)