mercoledì 21 maggio 2014

Txt : test di un perfetto supporto dinamico ascendente | Analisi tecnica


L’ultimo titolo che mi accingo ad analizzare quest’oggi, in seguito ad alcune richieste giunte dai sempre più numerosi seguaci di questo blog, è Txt e-solutions, i cui prezzi al netto del dividendo elargito in data 19 maggio, si sono arenati nei pressi di un importante livello tecnico dinamico di medio  - lungo periodo. Con l’ausilio di un quadro tecnico illuminato per mezzo di candele cumulate a cinque sedute, è possibile apprezzare il test che si sta compiendo correntemente, sul supporto dinamico ascendente. Si tratta di un livello tecnico ottenibile unendo i minimi progressivi delineatisi nel corso delle ultime annualità. Il quadro tecnico è oggettivamente impostato a rialzo per un’analisi di medio – lungo periodo; orizzonte temporale sul quale, il titolo Txt e-solutions ha offerto in passato, interessanti occasioni di acquisto e d’investimento di posizione e che al momento, dopo una fase di ribasso, potrebbe apparire un interessante spunto operativo sulla debolezza.

Analisi tecnica di Txt e-solutions

Nelle recenti sedute, i prezzi di Txt si sono imbattuti in un tug-of-war a ridosso dell’ex supporto ed attuale resistenza di area 9€. Si tratta di un livello statico e tuttavia intercambiabile nel breve dato che, lo stacco del dividendo ha sospinto correntemente i prezzi ad un livello leggermente inferiore alla corrente barriera statica ma d’altronde ha contribuito al test del supporto dinamico ascendente di medio – lungo periodo, apprezzabile per mezzo di una linea tratteggiata diagonale. In senso stretto quindi, stiamo assistendo ad un tentativo di rimbalzo tecnico in area 9€; tentativo la cui validazione,  spazzerebbe via la pressione bearish di periodo che, dai massimi di area 12,30€, ha fatto perdere al titolo circa 30 punti percentuali da inizio anno. In senso lato – come anticipato in precedenza – stiamo assistendo agli sviluppi tecnici (e potenzialmente rialzisti) di un titolo che ha dato grosse soddisfazioni in passato e che potrebbe continuare a regalarne qualora i prezzi tornassero ad incanalarsi su di una trendline ascendente. La dimostrazione di forza e persistenza palesatasi negli ultimi anni, ha condotto il titolo Txt alla ribalta ed il raggiungimento dei massimi di area 12€, a distanza di oltre 13 anni, è stato sicuramente un evento storico ma che contestualmente ha avuto delle ripercussioni bearish sul titolo stesso.

analisi tecnica txt e.solutions
Txt e-solutions : prezzi al test del supporto dinamico di lungo corso


Volumi di contrattazione

Il corrente ribasso di periodo, è stato tuttavia accompagnato da una mole di contrattazioni nettamente inferiore – e calante – alla media storica del titolo; per carità, 30 punti percentuali rappresentano un grande drawdown e chi ha chiuso le posizioni per tempo – diciamo sul break down evidente di area 11€ - ha sicuramente operato secondo coscienza ed obiettività. Tuttavia al momento, potrebbe essere consono optare per un acquisto sulla debolezza del titolo Txt; ciò sarebbe opportuno se e solo se il mercato riportasse i prezzi stabilmente al di sopra del corrente livello dinamico di area 9€, incrementando contestualmente le probabilità di un affondo rialzista in area 10€. I presupposti per un’operatività long di periodo ci sono tutti; il quadro tecnico comincia a diventare sempre più nitido ma ad ogni modo, è necessario attendere ancora qualche conferma da parte del mercato. Sicuramente, dei titoli analizzati on demand quest’oggi (GtechUbi Banca),  Txt mostra oggettivamente il miglior quadro tecnico ed operativo, sul medio – lungo periodo. Va da sé che, un break down di area 8€, implicherebbe la chiusura immediata delle posizioni long (eventualmente) poste in essere.

(© riproduzione riservata)

Le analisi e le informazioni presenti in questa pubblicazione sono di proprietà intellettuale di © Fabio Brigida, hanno una finalità esclusivamente informativa e non sono da intendersi come un incentivo all’investimento od al risparmio gestito.  Sostieni questo blog di analisi tecnica indipendente, cliccando sui banner pubblicitari presenti al lato ed in coda all'articolo oppure facendo una libera donazione.


Grazie