giovedì 22 maggio 2014

Usd/Jpy : long lower shadow in area 101 | Analisi Forex


Il quadro tecnico giornaliero del cross Usd/Jpy, è caratterizzato da una sostanziale debolezza di periodo della quale si fa portavoce un andamento ribassista della media mobile a 20 periodi, coadiuvata da una serie di segnali che andremo ad analizzare a breve. Innanzitutto c’è da porre in luce come, il baricentro operativo del cross che contrappone il Dollaro USA (base currency) allo Yen Giapponese (quote currency), si sia spostato lentamente verso il basso, nel corso delle ultime settimane di contrattazione.

Baricentro operativo

Fino a qualche tempo fa, il livello tecnico principe di medio periodo, era caratterizzato dalla resistenza statica e storica di area 103.70; in seguito ed in accordo con i  ribassi protratti, il baricentro operativo si è assestato sui di un livello inferiore ed in area 102.6 è apparsa una resistenza statica (divenuta storica), oltre la quale i valori del cross Usd/Jpy, hanno incontrato delle sostanziali difficoltà nel proseguire a rialzo. In seguito ai continui e fallaci tentativi di ripristinare un quadro tecnico rialzista, ecco che il mercato ha individuato in area 102, l’ennesima barriera statica rafforzata dall’insediamento della barriera dinamica rappresentata dalla media mobile a 20 periodi.



Andamento di periodo

E’ da oltre un mese che i valori di chiusura del cross Usd/Jpy, sostano mediamente e costantemente al di sotto della media mobile a 20 periodi; ciò avvalora quanto detto pocanzi ovvero una contestuale debolezza di medio periodo la quale ha fatto scivolare i valori del cross, pericolosamente al di sotto del corrente livello di supporto statico e fondamentale : area 101,2. La lunga coda inferiore palesatasi nell’ultima seduta di contrattazioni, non può non aver messo in apprensione, tutti coloro avevano aperto delle posizioni rialziste nella speranza di riuscire a cogliere un rimbalzo tecnico di periodo. Una long lower shadow così prorompente, avrà sicuramente fornito dei falsi segnali operativi di breve, ma ad ogni modo nel medio periodo, potrebbe aver dato vita ad un test importante di area 100.80. I minimi annui (febbraio 2014 – maggio 2014), si collocano esattamente sul medesimo livello tecnico puntuale e questo è un segnale che non può e non deve passare inosservato.

Outlook

Osservando il quadro tecnico in testa, è lecito supporre che l’area operativa [100,80 – 101,19] rappresenti un livello bottom di periodo il quale potrebbe nuovamente fungere da volano, per un pronto ritorno dei valori del cross, verso lidi più elevati. Ad ogni modo, prima di intraprendere un’operatività rialzista, quantomeno attendiamoci un ritorno dei valori al di sopra dei massimi di breve e preferibilmente su livelli over the market, rispetto alla contestuale media mobile a 20 periodi.  Al momento il quadro tecnico potrebbe esser affetto da una certa volatilità che potrebbe inficiare la nostra operatività di breve. Va da se che, un break down del livello bottom anzidetto, incrinerebbe parecchio il quadro tecnico del cross Usd/Jpy.

(© riproduzione riservata)