domenica 8 giugno 2014

Tamburi, Unipol e Cementir Holding | Screening ed analisi tecnica



Il consueto screener del fine settimana, ha fatto emergere alcune interessanti conformazioni tecniche relative ai titoli appartenenti ai settori più disparati; con l’ausilio di quadri tecnici settati per un’analisi di medio – lungo periodo, andiamo ad osservare l’andamento dei prezzi relativi ai titoli d’interesse.

Tamburi : candele d’incertezza sui massimi storici

Il primo titolo che ho il piacere di analizzare, possiede un quadro tecnico settato su candele settimanali; in questo modo appare ancor più emblematica ed avvincente, la relativa compressione delle ultime due single line, palesatesi nella parte superiore del corrente trading range. L’area operativa [2,60€ - 2,70€] rappresenta un interessante canale orizzontale sui massimi storici, che impreziosisce ed avvalora il sentment positivista relativo all’andamento di medio – lungo periodo di un titolo che da circa un anno, è in perenne ascesa. La contestuale riduzione dei volumi relativa alla corrente fase di lateralità, è un fattore puramente fisiologico e sintomatico di una pausa utile e necessaria, prima di riprendere il proprio andamento direzionale e rialzista.

Una prosecuzione della corsa al rialzo dei prezzi di Tamburi, è avvalorata dalla cementificazione del bottom in area 2,40€; il mercato ha infatti tentato per ben tre volte – in un arco di tempo relativamente esiguo – di sfondare a ribasso tale livello ma ha incontrato una forza rialzista contrastante che ha interpretato ogni singolo crollo, come un’occasione d’ingresso sulla debolezza; della serie che se il mercato avesse voluto invertire l’andamento del titolo Tamburi, è probabile che ciò sarebbe capitato in area 2,40€ e non sui correnti massimi storici. Ad ogni modo, pur essendo in presenza di un quadro tecnico ben impostato, è bene operare con parsimonia ed in presenza di segnali inequivocabilmente legati ad una prosecuzione della tendenza rialzista di lungo corso, come ad esempio, un deciso break out della corrente barriera storica e statica di area 2.70€



Unipol : tentativo di allungo e chiusura rialzista del gap

Il quadro tecnico daily del titolo Unipol, è illuminato per mezzo di un’estesa bullish belt hold line la quale, grazie alla sua mole prorompente ha sancito congiuntamente, sia la chiusura (a rialzo) di un gap palesatosi verso la fine di febbraio ma soprattutto ha smosso le acque stagnanti di una compressione di breve delineatasi appunto nelle recenti sedute di contrattazioni. Nel medio periodo, il quadro tecnico di Unipol appare decisamente impostato verso il basso con una schiacciante predominanza di candele di colore rosso che ne illuminano il sentiero discendente. In accordo con ciò, interpretare positivamente l’apparizione di detta bullish line, rappresenta sicuramente una lettura corretta del movimento rialzista di breve, il cui intento potrebbe essere quello di portare i prezzi - perlomeno -  nei pressi del livello tecnico di 4.80€. Il rialzo è stato accompagnato da una mole crescente di volumi ed è possibile che siamo dinnanzi ad un segnale di forza che può avvalorare l’ipotesi di un’inversione, partita dai minimi correnti in area 4,10€. Un bel segnale da seguire nel tempo.


Cementir Holding : fenomenale compressione in area 6,40€

Sul titolo Cementir Holding spenderò giusto due parole perché il grafico di per sé, spiega molto meglio la corrente condizione tecnica, di qualunque analisi puntuale di periodo. Una (per certi versi) preoccupante adirezionalità, si sta delineando in area 6,40€ e l’andamento perfettamente orizzontale, lascia trapelare che il titolo è in una forte fase di compressione che da un momento all’altro, potrebbe imprimere un brusco andamento direzionale; non sappiamo verso dove il titolo si muoverà, ma ad ogni modo sarebbe bene non farsi trovare impreparati.



(© riproduzione riservata)


Le analisi e le informazioni presenti in questa pubblicazione sono di proprietà intellettuale di © Fabio Brigida, hanno una finalità esclusivamente informativa e non sono da intendersi come un incentivo all’investimento od al risparmio gestito.
Sostieni questo blog, con una libera donazione.