martedì 22 luglio 2014

Fiat : tweezer top in area 8€ | Analisi tecnica



In queste settimane concitate, la Borsa Italiana non sta offrendo alcun spunto operativo direzionale degno di nota, che possa essere impostato su di un orizzonte temporale di medio – lungo periodo. Tuttavia c’è un insieme di quadri tecnici davvero interessanti per i quali vale la pena spendere due parole. Partiamo con Fiat.

Fiat : tweezer top in area 8€

Il primo quadro tecnico che ho il piacere di analizzare riguarda il titolo Fiat, la cui conformazione di medio – lungo periodo, possiede tutte le caratteristiche vere e proprie relative ad una fase di indecisione avvalorata dalla presenza di alcuni indicatori tecnici. Innanzitutto la dirompente candela ribassista settimanale delineatasi qualche mese fa, la dice lunga sul sentment di periodo nei riguardi del titolo corrente. Una siffatta impronta deterministica (come spesso accade) può avere delle ripercussioni interessanti nel medio periodo, specie se si palesano dei segnali correlati che puntano nella medesima direzione; per chi possiede delle nozioni di interpretazione delle japanese candlestick, non sarà difficile individuare la presenza di un tweezer top (ribassista) apprezzabile per mezzo dei picchi  (upper shadows) delineatisi nella prima metà di giugno e luglio. Ed il fatto che tale conformazione sia apparsa proprio nei pressi del livello di barriera psicologica (ed a cifra tonda) di area 8€, non lascia alcun dubbio circa la temporanea fallacia del mercato, di sostenere il titolo Fiat, al di sopra di detti livelli. Il quadro tecnico è di quelli importanti e tuttavia, la mia personale visione di medio periodo, è ancorata ad un orientamento ribassista il quale implicherebbe un incremento dell’esposizione ad avvenuta rottura del supporto (storico) di area 7€. Come livello di ricopertura invece, è logico supporre che l’area al di sopra degli 8€, possa ospitare degli ordini d’acquisto il cui scopo è essenzialmente quello di limitare l’eventuale perdita legata ad un’esposizione contraria; ad ogni modo – in questo scenario – potrebbe essere alquanto prematuro posizionarsi a rialzo, a meno di un’evidente capacità e volontà reversal (bullish) del mercato.




 

(© riproduzione riservata)


Le analisi e le informazioni presenti in questa pubblicazione sono di proprietà intellettuale di Fabio Brigida, hanno una finalità esclusivamente informativa e non sono da intendersi come un incentivo all’investimento od al risparmio gestito.
Supporta questo blog condividendo le analisi redatte e se vuoi contribuirne al miglioramento puoi farlo, con una libera donazione.