mercoledì 10 settembre 2014

Mediaset : prezzi al cospetto della barriera dinamica discendente | Analisi tecnica



Il quadro tecnico del titolo Mediaset appare evidentemente deteriorato in un’ ottica temporale di medio periodo; il raggiungimento dei massimi annui e relativi in area 4,40€ non ha infatti ottenuto il supporto necessario da un mercato che al contrario, ha spinto il titolo sino al raggiungimento dei minimi ad un anno, in area 2,85€. Al momento il titolo passa di mano per 3,30€ ad azione ed osservando il quadro tecnico, sembrerebbe che tale livello di prezzo sia destinato a ridursi nel breve periodo.
Il tracollo del titolo dai massimi annui, si è materializzato per mezzo di una poderosa conformazione bearish engulfing la quale, nel periodo a cavallo tra marzo ed aprile, ha annientato ogni speranza e sentment rialzista di medio – lungo corso, innescando così un sell – off che – come detto pocanzi – ha spinto il titolo sul livello bottom di periodo; livello che ad oggi rappresenta un’importante area di supporto statico nonché un’eventuale area target in un ottica ribassista. Con l’ausilio di un quadro tecnico illuminato per mezzo di candele settimanali, andiamo ad osservare l’andamento ribassista di Mediaset, dettato e delimitato dalla barriera dinamica discendente (linea tratteggiata fine).

Analisi tecnica

Unendo i massimi decrescenti relativi all’ultimo semestre di contrattazioni, è possibile identificare in maniera impeccabile,  quello che è l’andamento di medio periodo del titolo Mediaset, invischiato in una corsa al ribasso caratterizzata da volumi di contrattazioni tuttavia importanti. Il recente rimbalzo tecnico avvenuto sul supporto statico di area [2,85€ - 3€] è riuscito a sospingere i prezzi sino al raggiungimento della barriera dinamica discendente, con un bel rialzo cumulato di circa 15 punti percentuali. Ad ogni modo, sembrerebbe si sia delineata una classica conformazione swing la quale tuttavia, potrebbe non incontrare il sostegno necessario per valicare a rialzo la barriera dinamica ed ambire così al raggiungimento della prima area target rialzista sui 3,50€.
Dal punto di vista operativo infatti, solo e soltanto un break out di detta barriera dinamica, accompagnato da importanti volumi di contrattazione, potrebbe rappresentare un plus per l’apertura di posizioni long su Mediaset; d’altro canto invece – lo scenario più probabile tra i possibili – annovererebbe una prosecuzione del sell – off in direzione del livello di soglia tecnico e psicologico sito sui 3€.

Mediaset : andamento ribassista di medio periodo


(© riproduzione riservata)


Le analisi e le informazioni presenti in questa pubblicazione sono di proprietà intellettuale di Fabio Brigida, hanno una finalità esclusivamente informativa e non sono da intendersi come un incentivo all’investimento od al risparmio gestito.
Supporta questo blog condividendo le analisi redatte e se vuoi contribuirne al miglioramento puoi farlo, con una libera donazione.