venerdì 3 ottobre 2014

Unicredit : incertezza in area 6€



Il quadro tecnico settimanale del titolo Unicredit, mostra una sostanziale incertezza nei pressi del livello statico e fondamentale, sito in area 6€. L’emblematicità di detto livello è ritracciabile non solo nell’incidenza psicologica di un prezzo a cifra tonda, ma anche nell’intersezione delle due linee diagonali di riferimento nel medio – lungo periodo. Tuttavia dati gli sviluppi contestuali delle ultime settimane, sarebbe meglio prestare una maggiore attenzione alla dinamica ribassista piuttosto che a quella rialzista dato che, il mancato non-failure swing contestuale ad un movimento improntato verso l’alto, possiede un’innata fallacia e debolezza che potrebbe partorire un sell-off rilevante, specie in seguito ad un’eventuale rottura del supporto dinamico ascendente.

Analisi tecnica

Il sensibile spostamento verso il basso del baricentro operativo che, dai massimi annui di 6,88€ si è portato a ridosso di area 6€, presuppone un indebolimento del quadro tecnico ed una viva astensione da un’operatività long di periodo. Solo e soltanto un’eventuale break out determinato della barriera dinamica ascendente, potrebbe cambiare le sorti di un titolo che probabilmente, potrebbe essere più propenso ad un nuovo test del supporto statico di area 5.86€ piuttosto che virare verso lidi superiori. L’estesa green candle della prima settimana di settembre sembrava aver innescato un nuovo dinamismo rialzista sul titolo Unicredit; dinamismo prontamente smorzato da una successione di spinning – top e doji lines che hanno fatto da apripista ad una – non troppo – emblematica candela ribassista in corso d’opera. Attendere la fine di questa settimana borsistica potrebbe non essere determinante; tuttavia la view sul titolo è ancora incerta e ad ogni modo, sarebbe bene evitare una qualunque operatività in condizioni di totale incertezza.

 


(© riproduzione riservata)


Le analisi e le informazioni presenti in questa pubblicazione sono di proprietà intellettuale di Fabio Brigida, hanno una finalità esclusivamente informativa e non sono da intendersi come un incentivo all’investimento od al risparmio gestito.
Supporta questo blog condividendo le analisi redatte e se vuoi contribuirne al miglioramento puoi farlo, con una libera donazione.